Trekking: quali scarpe scegliere?

Uno vorrebbe dire che è certamente comodo, ma non ci aiuterà molto nella scelta del giusto paio di scarpe. In effetti, ci sono molti consigli che ti aiuteranno a completare il corredino per visitare gli incantevoli sentieri di montagna e altro ancora. Oggi vorremmo raccoglierli in un articolo sensato che alleggerisca significativamente il problema nella scelta delle scarpe per il trekking.

Inoltre, stiamo utilizzando sempre più negozi online, motivo per cui ci concentreremo principalmente su di essi. Per scegliere bene le scarpe, si dovrebbe prestare attenzione a ciò che le scarpe sono fatte, così come la suola o la lunghezza dello stivale. Tutte queste informazioni possono essere trovate sul sito e goditi l'acquisto rapido. Ma prima di farlo, rifletteremo sulle tre caratteristiche più importanti delle buone scarpe da trekking.

Scarpe resistenti alle condizioni atmosferiche e un percorso difficile

Questo è un consiglio molto generale. Le scarpe durevoli sono principalmente quelle fatte con il materiale giusto, il più delle volte resistenti all'umidità, persino impermeabili. Anche se può sembrare che il trekking in montagna attorno alle nostre montagne sia un gioco da ragazzi, a volte può capitare che la strada ci abbia appena superato. Cominciò a piovere, quindi dovevi fermarlo e rinunciare a proseguire, o andare in una zona più tranquilla. In questo caso, le scarpe devono sopravvivere con noi anche quando camminiamo su terreni paludosi, bagnati e spesso scivolosi.

Vale la pena ricordare che ogni paio di scarpe si consumerà semplicemente dopo il tempo. Tuttavia, la cura dovrebbe essere presa non come raccomandato dal produttore. La pelle, compresa la pelle ecologica, deve essere impregnata prima del primo utilizzo, le scarpe non devono essere asciugate a fuoco aperto, ad esempio un falò. Lasciali asciugare naturalmente, dopo essere tornati a casa o durante la notte.

Quando si sceglie una scarpa per un percorso difficile e leggero, è necessario guardare come sono fatte le scarpe. Se stiamo andando a cime straniere, dove la temperatura può essere decisamente inferiore, vale la pena scegliere scarpe forti e coibentate. Se andiamo al polacco Bieszczady - mettiamo su scarpe da trekking leggere ma alte.

Basso o alto?

Iniziamo con la domanda: perché la differenza dell'altezza dei bottini è così insignificante? La ragione sta in una cosa molto semplice e pratica. Se decidiamo di seguire un percorso difficile e accidentato, la tomaia alta proteggerà la nostra caviglia dalle distorsioni e da altre lesioni. Scarpe basse saranno adatti a terreni meno accidentati e più piatti, sui quali non sono a rischio minacce di pietre scivolose.

Gli stivali alti funzioneranno anche in autunno, quando dopo l'estate decidiamo di scalare le vette. Il colera stabile ci aiuterà a stabilizzare non solo la caviglia, ma anche il metatarso, il tallone e l'articolazione della caviglia in entrambe le gambe. Le scarpe selezionate in questo modo determineranno la nostra sicurezza su ogni sentiero di montagna.

Perché le scarpe dovrebbero essere più grandi?

Solo pochi hobbies interessati al trekking conoscono questo fatto. La maggior parte delle persone che vogliono andare in montagna per ricreazione non si rendono conto che dovrebbero comprare scarpe più grandi. Questo ci darà la convenienza, per diverse ragioni. Soprattutto, vale la pena ricordare che la velocità aumenta. In inverno, puoi mettere su un buon scarpone da trekking un ulteriore calzino che ci protegga dal freddo. Tuttavia, il problema potrebbe non essere solo in questo periodo dell'anno - a seconda dell'itinerario del viaggio e dell'altezza che stiamo salendo, può semplicemente renderci freddi e un paio di calzini aggiuntivi sarà una vera manna dal cielo.

Le buone scarpe richiedono tempo per trovarle, ma nel negozio online è possibile acquistare scarpe da trekking per alcuni o una dozzina di anni alla volta bambino. Sono disponibili in vari colori e realizzati con vari materiali resistenti. Ci sono scarpe per un adultoin varie varianti sportive. Dopo tutto, il comfort e la sicurezza di tutta la famiglia dovrebbero essere al primo posto.