Scarpe per imparare a camminare


I piccoli piedi viaggiano per il mondo, imparando a conoscerlo attraverso il tatto. È un'esperienza sensoriale estremamente importante e dà al bambino molto divertimento.

Una varietà di substrati è uno stimolatore sensuale per un bambino ed è una fonte di molte informazioni importanti sull'ambiente. Tuttavia, arriva un punto in cui il bambino è pronto a viaggiare per il mondo da solo con scarpe vere. Ecco una guida su quali prime scarpe scegliere?

Le prime scarpe del bambino

Quando si scelgono le scarpe per imparare a camminare, vale la pena prestare attenzione a molte questioni come la morbidezza della suola, la soletta adeguatamente profilata, il materiale utilizzato nella produzione, nonché il peso della scarpa e se il piede si adatta nel modo giusto.

Le prime scarpe sono una nuova esperienza per il bambino. Impara solo a usarli e doma il fatto di un nuovo modo di muoversi. Pertanto, non possono essere troppo rigidi, pesanti e imbarazzanti per il piede, perché influenzeranno il consolidamento di schemi di camminata errati.

Quali scarpe per il bambino?

Quando ci si prepara all'acquisto, dovremmo controllare la lunghezza del piede del bambino, perché questa è l'informazione chiave quando si sceglie la taglia giusta. Una scarpa troppo stretta provocherà abrasioni e arricciature alle dita dei piedi, mentre scarpe troppo larghe distorcono l'andatura e impediscono un movimento efficiente.

Le prime scarpe per un neonato devono anche garantire una corretta circolazione dell'aria: una membrana traspirante o una pelle delicata e morbida garantiranno un movimento igienico senza surriscaldare i piedini. Vale la pena prestare attenzione al materiale isolante interno utilizzato negli stivali invernali. Non dovrebbe essere artificiale e sudato. La lana funziona meglio, purché il bambino non sia allergico ad essa.

Cosa dovresti considerare quando acquisti scarpe da passeggio?

Velcro o lacci? Le prime scarpe da passeggio sono una vera sfida per bambini e genitori, quindi è necessario prestare attenzione ad ogni dettaglio affinché la scelta che facciamo soddisfi il bambino durante le escursioni.

Al momento di decidere i lacci delle scarpe, ricorda che ai bambini piace tirare tutti i lacci, ciondoli e fili, quindi c'è un'alta probabilità che i lacci rimangano senza possibilità e saremo responsabili di allacciarli più volte. Ciò che contraddistingue le prime scarpe da passeggio stringate è la calzata precisa della scarpa al piede - a condizione che stringiamo abilmente e accuratamente i lacci su tutta la lunghezza, non solo all'altezza della caviglia.

Le scarpe chiuse in velcro per un bambino di un anno sono sicuramente una soluzione comoda per i genitori, non intaccano la qualità delle calzature e non minacciano il corretto modo di camminare del bambino. Tuttavia, ricorda di allacciare con grande precisione.

Alta qualità e lavorazione

Quando si scelgono le prime scarpe, le loro qualità visive non sono sufficienti, sebbene siano importanti dal punto di vista estetico. La suola deve piegarsi di 1/3 della sua lunghezza e il contrafforte deve adattarsi perfettamente al tallone, ma è importante che non provochi abrasioni e limiti il ​​movimento. Quindi assicuriamoci che non sia troppo rigido.

Evita le scarpe ortopediche acquistate di frequente. Al giorno d'oggi, vengono utilizzati solo come ultima risorsa dopo aver consultato un medico specialista. Riabilitazione del piede e cura del suo corretto sviluppo non significa immobilizzazione. La libertà di movimento è essenziale.

Un tempo si credeva che più alta è la tomaia, più sana e stabile è l'andatura del bambino. Si scopre, tuttavia, che è completamente diverso. Le scarpe per imparare a camminare devono essere "impercettibili" ai piedi piccoli, quindi la tomaia davanti alla caviglia è la soluzione più appropriata. Se vogliamo proteggerci dal forte gelo in inverno, assicuriamoci che le prime scarpine per bambini abbiano una tomaia molto flessibile che non provochi l'effetto di una gamba ingessata.

Sviluppo sano dei piedi di un bambino

Strette e costrette nei loro movimenti, le dita non cooperano adeguatamente quando si muovono i primi passi, eseguendo figure complesse e mantenendo l'equilibrio. Quando provi le prime scarpe da passeggio con tuo figlio, assicurati che i nasi non siano stretti, figuriamoci appuntiti. La forma arrotondata è la più ottimale e confortevole. Prestiamo attenzione a questo soprattutto quando si acquistano i primi sandali per un bambino. Troppo stretto nella parte anteriore può far sporgere l'alluce e irritare la pelle.

Scarpe da passeggio: cosa evitare?

Prendendoci cura dei piedi piccoli, vogliamo che si sviluppino nel miglior modo possibile. Dopotutto, hanno un enorme impatto sulla nostra postura e su un modo sano di muoverci, oltre a mantenere l'equilibrio. Cosa evitare assolutamente quando si acquistano scarpe da bambino per imparare a camminare?

I cosiddetti "non-mod" - sono belli nelle immagini, ma come suggerisce il nome, non sono idonei per le scarpe e non ti aiuteranno a muovere i primi passi. Pantofole: lasciamole perdere. Non è ancora il loro momento. Il caso è lo stesso quando vogliamo comprare le pantofole per imparare a camminare - in questo caso incrociamo anche le pantofole dalla lista. In un ambiente domestico, il piede nudo si sente meglio. Tuttavia, se abbiamo pavimenti freschi o abbiamo bisogno di calzature per un asilo nido, decidiamo di indossare pantofole sul tallone adeguatamente aderenti, stabili e irrigidite, in cui la gamba non si attorciglia.

Usato o nuovo?

A parte situazioni eccezionali in cui qualcuno ci restituisce o rivende scarpe da passeggio mai indossate (e siamo sicuri che siano effettivamente impolverate nell'armadio e nessuno le abbia usate), non comprare scarpe usate. Ogni piede è diverso e funziona in modo unico, lasciando tracce tangibili di utilizzo.

La forma del piede e delle scarpe per bambini

Quando si scelgono le scarpe per imparare a camminare, si tiene conto dei singoli aspetti dell'anatomia, ovvero l'altezza del collo del piede, la larghezza e la lunghezza del piede. Lo stesso taglio non andrà bene per ogni bambino. Vale quindi la pena misurare diverse varianti per confrontare la libertà di movimento del bambino e la misura in cui i piedini si adattano alle scarpe. Allora saremo sicuri di aver scelto la soluzione giusta, e il bambino inizierà l'avventura di camminare non solo con un buon stile, ma anche sano e stabile.