Sandali comodi per un pellegrinaggio. Quali scarpe da pellegrinaggio?


I pellegrinaggi a piedi sono un'attività estenuante. Come prepararsi per una marcia così impegnativa? La chiave è scegliere le calzature giuste. I sandali da pellegrinaggio sono una buona scelta? Sì, a condizione che soddisfino numerosi criteri che si tradurranno nel tuo comfort durante l'escursione. Quali dovrebbero essere i sandali comodi per un pellegrinaggio? Ecco alcuni suggerimenti.

Perché i sandali da pellegrinaggio sono una buona scelta?

Le scarpe sono una parte molto importante dell'attrezzatura di ogni viaggiatore. È il tipo di calzatura che determina il tuo comfort, praticità e spesso anche - il completamento di una lunga camminata. La scelta non è facile e dipende in gran parte dalla difficoltà del percorso stesso, dalla topografia e dalle preferenze individuali.

Ci sono molti fattori da considerare quando si pianificano lunghe escursioni. Il primo pensiero quando si parla di scarpe da pellegrinaggio sono le scarpe da trekking, con tomaia rialzata che sostiene in sicurezza il piede. I modelli integrati, tuttavia, presentano diversi svantaggi. Innanzitutto, devi stare attento a non bagnarli. In secondo luogo, sono pesanti, il che può influire sulle condizioni dei tuoi piedi dopo molte ore di cammino. In terzo luogo, non funzioneranno bene durante il riposo serale, quando l'unica cosa che sogni dopo una giornata di cammino è di toglierti le scarpe pesanti e rilassarti.

Perché sandali per pellegrinaggio è una buona scelta? I vantaggi sono molti, ma il più importante è che combinano le caratteristiche più desiderabili di calzature destinate a escursioni lunghe ed impegnative con versatilità, comfort e funzionalità. Non importa quanto lungo e difficile sia il sentiero che devi percorrere: buoni sandali da pellegrinaggio sportivi manterranno i tuoi piedi in buona forma.

Sandali per un pellegrinaggio: i vantaggi più importanti

Oltre al comfort, i sandali hanno una serie di vantaggi che apprezzerai sicuramente durante il pellegrinaggio e ogni lunga passeggiata.

Ci sono molti fattori a loro favore:

  • I sandali prevengono lo sfregamento, anche nei climi caldi.

  • Sono traspiranti, quindi i tuoi piedi rimangono asciutti.

  • Non hanno paura di pozzanghere, ruscelli o forti piogge.

  • Le cinghie regolabili consentono un adattamento perfetto alle dimensioni del piede.

  • La suola profilata garantisce un'escursione sicura e riduce il dolore ai piedi.

  • Sono leggeri e si adatteranno facilmente a qualsiasi zaino.

  • Sono insostituibili durante il riposo, così come nei bagni serali nei rifugi, nei campi o nei motel.

Vale anche la pena ricordare che i sandali sono calzature che possono essere facilmente rimosse, quindi si dimostreranno utili durante le brevi pause durante il trekking e in altre situazioni che richiedono una rapida rimozione e indossare le scarpe. Apprezzerai sicuramente questo fatto durante i vagabondaggi esotici e il desiderio di visitare luoghi di culto religioso che richiedono i piedi nudi dei pellegrini.

Come scegliere i sandali giusti per un pellegrinaggio?

I sandali da pellegrinaggio dovrebbero soddisfare determinate caratteristiche. È uno dei tipi di calzature che dovrebbero essere selezionati in base a parametri specifici. I fattori visivi sono un problema secondario, sebbene anche questi siano importanti, soprattutto per il gentil sesso.

Allora come scegli i sandali giusti per il tuo pellegrinaggio? A quali caratteristiche devi prestare attenzione?

Il materiale da cui sono stati realizzati

Sebbene il materiale più frequentemente consigliato sia la pelle naturale, nel caso di sandali destinati a lunghe escursioni, questo materiale non funzionerà per diversi motivi.

Il più importante di questi è la bassa resistenza all'umidità. La regolare esposizione delle calzature al contatto con l'acqua può influire sulla loro durata, il che significa che saranno danneggiate in un tempo relativamente breve.

Durante i lunghi pellegrinaggi, è necessario prepararsi a condizioni meteorologiche impreviste. La pioggia è un compagno abbastanza frequente dei viaggiatori, quindi modelli durevoli e resistenti all'umidità come suola in gomma e copertura sintetica un luogo che è in costante contatto con il piede. Inoltre, questa soluzione farà in modo che il piede non scivoli nella scarpa, anche dopo aver immerso la scarpa in una pozzanghera o camminando sotto la pioggia.

Cinghie regolabili e tipo di chiusura

Quando sfogli le offerte dei negozi di scarpe, fai attenzione se il modello ha cinghie regolabili. Questo problema apparentemente banale può in gran parte superare l'uso successivo, che nel caso dei sandali da pellegrinaggio è estremamente intenso. Cinghie regolabili realizzate con materiali resistenti, come il nylon, influenzeranno in modo significativo il comfort durante una lunga camminata. Inoltre, le cinghie devono essere saldamente attaccate alla scarpa, evitando così lo sfortunato strappo delle stesse dalla suola.

Un altro problema è il tipo di chiusura. Nel caso dei sandali, la chiusura in velcro è la più comoda, permette una facile regolazione ed è anche estremamente resistente.

Suola in sandali per pellegrinaggio

Una suola ben profilata, realizzata con materiali adeguati, è alla base di qualsiasi tipo di calzatura, ma nel caso dei sandali da pellegrinaggio è di fondamentale importanza.

I viaggiatori esperti raccomandano suole stabili e resistenti all'abrasione, realizzate in gomma termoplastica, che fornisce un'eccellente ammortizzazione e adesione al terreno. Una soluzione abbastanza comune tra i produttori è l'uso della schiuma EVA per la produzione, che è caratterizzata da un'elevata resistenza alle mutevoli condizioni, riduzione degli urti e adattamento sapiente alle esigenze di una data superficie.
Anche la suola deve essere adeguatamente profilata, grazie alla quale terrà efficacemente la zona metatarsale, così come speciali scanalature per le dita dei piedi.

Le scarpe comode sono un attributo chiave di ogni viaggiatore, quindi dovrebbero essere ben pensate. Siamo convinti che i suggerimenti di cui sopra faciliteranno notevolmente l'acquisto di quelli appropriati sandali per pellegrinaggio. Non ci resta che augurarvi un'esperienza indimenticabile e un viaggio felice!