Come rimuovere la muffa dalle scarpe?

Da dove viene la muffa sulle scarpe?

La formazione di muffe è favorita dalle condizioni umide in cui le scarpe vengono utilizzate o conservate. Il fattore che causa la muffa è lo stoccaggio a lungo termine di calzature bagnate, che dopo essersi bagnate non sono state completamente asciugate, ma anche di tenere le scarpe in luoghi umidi, ad esempio nel seminterrato. La formazione di muffe si verifica a causa della proliferazione di funghi saprofiti. Il loro micelio si sviluppa sulle calzature, coprendolo con un "cappotto di pelle di pecora", un fenomeno di muffa dannoso.

Come sbarazzarsi di muffe dalle scarpe?

Se la prevenzione ha fallito e si è formata la muffa sulla calzatura, ci sono modi per liberarsene. Un metodo comprovato per rimuovere la muffa è il metodo ecologico che utilizza l' aceto con acqua . Prima di tutto, è una buona idea pulire lo stampo con una spazzola per scarpe asciutta e dura. Questo dovrebbe essere fatto delicatamente in modo che lo stampo non penetri più in profondità. Il residuo viene rimosso al meglio con un panno umido. Una corretta pulizia consiste nel lavare le scarpe con una soluzione di acqua e aceto miscelata in un rapporto 1: 1. Si consiglia di asciugare le calzature con un tovagliolo di carta o un panno asciutto. Tali scarpe pulite devono essere lasciate asciugare in una stanza ben ventilata, preferibilmente in autunno e in inverno vicino al radiatore (ma non su di esso o sotto di esso, in modo che le scarpe non si deformino). Un altro metodo è l'uso di olio di trementina e glicerina. Per prima cosa, spruzza l'olio sulla superficie della scarpa, quindi strofina la glicerina nella tomaia in pelle.

I metodi di cui sopra non funzioneranno, tuttavia, nel caso di suede o scarpe materiali. Qui dovresti usare lo spirito o altri alcolici ad alta percentuale o acqua di ammoniaca (una soluzione di ammoniaca con acqua). Non vi è alcuna garanzia, tuttavia, che la pulizia dello stampo con materiale così impegnativo avrà successo. Ricorda di fare attenzione e non ripetere questo trattamento molte volte, poiché l'alcool ad alta percentuale può seccare la pelle, causando la distruzione delle calzature.

Se, nonostante i migliori sforzi, lo stampo non è scomparso o riapparso e le scarpe hanno un odore di muffa, puoi provare a usare un agente più forte o dare le scarpe al calzolaio. Tuttavia, è meglio evitare la cura e la manutenzione adeguate delle calzature per evitare questo spiacevole fenomeno. La soluzione finale, ma più spesso scelta è l'acquisto di nuove calzature. Quindi, se i tuoi vecchi stivali sono ammuffiti e non vuoi combattere il rivestimento, potresti apprezzare gli stivali piatti neri con fibbie Y225 o borse in pelliccia nera Marquiz Warm . Per gli uomini, consigliamo gli stivali Jodhpur , ad es. Stivali Moskała in pelle marrone o scarpe in pelle con cerniera Nikopol 702 .

Come evitare la muffa sulle scarpe?

  • Pulire le scarpe dopo ogni utilizzo, preferibilmente con un pennello e acqua pulita.
  • Lavare anche l'interno della scarpa e lavare le solette.
  • Le calzature bagnate devono essere asciugate lentamente, preferibilmente a temperatura ambiente, in un locale ventilato o all'aperto. A tale scopo, non è necessario asciugare le scarpe su un radiatore o con un asciugacapelli, poiché ciò potrebbe causare fessurazioni o deformazioni della calzatura.
  • Per la cura delle calzature, utilizzare prodotti progettati in modo appropriato. La pelle fiore deve essere oliata. La pelle scamosciata e il nabuk non possono essere trattati con paste e creme per la pelle fiore. Quando le scarpe sono realizzate con materiali impermeabili, sono necessarie una corretta impregnazione e ceratura delle calzature.
  • Gli elementi metallici nelle calzature, ad esempio i lacci e i lacci degli occhielli, non devono essere ingrassati in modo da non arrugginire.
  • Si consiglia di evitare di lavare le scarpe in lavatrice.

Come conservate le scarpe in modo che non si modellino?

La corretta conservazione delle scarpe non è priva di significato per la prevenzione del fenomeno della muffa sulle calzature. Mantenere sempre le scarpe pulite e asciutte negli armadietti. È meglio prendersi cura della forma della scarpa usando pannelli o altri riempitivi come cartone o giornali. Per proteggere le calzature da polvere, deformazioni e allo stesso tempo non ingombrare l'interno, i produttori offrono diversi metodi di conservazione. A seconda dello spazio disponibile, le scarpe possono essere riposte in scarpiere, organizzatori, armadi. Sul mercato ci sono varie opzioni per riporre le scarpe in casa: su scaffali, binari, scale, scaffali. Inoltre, puoi proteggere le scarpe mantenendo l'ordine usando una delle soluzioni elencate di seguito:

  • Scatole di legno: sono il luogo ideale per riporre le scarpe, offrono una durata relativamente lunga rispetto alle scatole di cartone. Offrono spazio sufficiente, proteggono dalla luce e assicurano un'adeguata circolazione dell'aria. Sono raccomandati dai produttori di calzature di alta qualità.
  • Scatole per scarpe - modo economico, forma facilmente accessibile, nei negozi troverai sia cartone, plastica che materiale.
  • Borse: risparmieremo spazio, ma non garantiremo un'adeguata separazione dalle altre calzature nell'armadio. Ci sono anche sacchetti profumati sul mercato.
  • Appendini: una buona soluzione per stivali e scarpe alte fissando tomaie con clip. È meglio fissarlo, ad esempio con il cartone sotto la clip, in modo che non lasci un'impronta sulle calzature in pelle.
  • Organizzatori per la porta o la parete del guardaroba: una soluzione economica. Realizzati in tessuto, gli organizzatori con tasche cucite aiutano a mantenere organizzato il tuo guardaroba.

Se segui i suggerimenti di cui sopra, ti prenderai cura e conserverai correttamente le tue calzature, molto probabilmente la muffa non le attaccherà. In questo caso, tuttavia, i nostri suggerimenti su come rimuovere la muffa dalle scarpe dovrebbero essere utili. Altrimenti, arriverà il momento di un nuovo acquisto: alcuni modelli attireranno sicuramente la tua attenzione su ButyModne.pl!